lunes, 25 de enero de 2010

Un poema de Gianni Rodari

Per colpa di un accento

Per colpa di un accento
un tale di Santhià
credeva d'essere alla meta
ed era appena a metà.

Per analogo errore
un contadino a Rho
tentava invano di cogliere
le pere da un però.

Non parliamo del dolore
di un signore di Corfù
quando, senza più accento,
il suo cucu non cantò più.

(Lo dejo en italiano porque creo que se entiende suficientemente; además, traducido pierde casi toda la gracia).

1 comentario: